Il ragu’ della Nonna: la sua ricetta segreta

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

Preparazione Ragu

Oggi vi presento un piatto che è da sempre presente nella nostra casa, un piatto per il quale iNonno va matto. Pensate che se non lo fermo iNonno si mangerebbe un piatto intero del Ragu della Nonna, senza niente solo Ragu e Pane, un vizioso iNonno. Svelo in questo mondo, la mia ricetta segreta, custodita gelosamente in questi anni.

Ingredienti per 6 persone:

Pre-preparazione:

  • Mettete a bagno i fegatini di pollo in una bacinella contenente acqua e 1/2 bicchiere di aceto Bianco (almeno 2 ore prima della preparazione del Ragu);
  • Bagnate il Macinato con vino rosso, la nonna si raccomanda solamente di bagnarlo, non di sommergerlo;
  • Sminuzzate la cipolla ;
  • Se avete preso la Pancetta a fette tagliatela a dadini;
  • 5 minuti prima della preparazione del Ragu, mettete la pentola su fuoco medio a scaldare.

Preparazione (prestate attenzione il Ragù va sempre girato in senso antiorario):

    • Prendete 20 gr. di Burro e mettetelo in padella per farlo sciogliere;
    • Una volta che il burro è sciolto aggiungete 1/4 olio d’oliva (la Nonna usa l’extra vergine d’oliva) e lasciatelo scaldare;
    • Fate soffriggere la cipolla e la pancetta;
    • Una volta che la cipolla e la pancetta sono dorate aggiungete il macinato, lasciatelo colorire per bene;
    • Aggiungete i fegatini di pollo (che avrete scolato precedentemente);
    • Appena i fegatini hanno preso un bel colore mettete in pentola: un mestolo di vino rosso, dopo poco 1 mestolo di brodo di carne e il ciuffo di prezzemolo. Fate amalgamare bene.
    • Aggiungete 4 cucchiai di concentrato di pomodoro, e mescolate bene fino a far amalgamare il tutto;
    • [Prestate attenzione: d’ora in avanti non mescolate più il composto];
    • Abbassate il fuoco, il più basso possibile;
    • Aggiungete nell’ordine i Pelati, 1/4 di bicchieri di vino rosso,  1/2 bicchiere di brodo;
    • Lasciate sul fuoco (basso), senza mescolare, fino a quando non si formeranno le prime bolle;
    • Alla comparsa delle prime Bolle, potete mescolare il composto
    • Fate cuocere a fuoco lento per circa 3 ore, aggiungendo di tanto in tanto, se serve (il ragu deve essere coperto dal brodo), ricordandosi di mescolare periodicamente, sempre nella stessa direzione (antioraria);
    • Trascorse le tre ore, avete quasi finito, aggiungete il quarto di bicchiere di latte e i 30 gr. di burro, mescolate con cura.
    • Assaggiate e salate se serve.

    iNonno consiglia: il ragù può essere congelato in vaschette apposta. Al posto della solita pasta con il ragù, provate la polenta, con sopra il ragù, non ve ne pentirete.

    Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto