Dolore al seno: le cause e i motivi più comuni

1 stella - pessimo2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle - ottimo! (Ancora nessun voto.. sii tu il primo!)
Loading...

La maggior parte delle donne, almeno una volta nella vita, avverte dolore al seno, ad uno o ad entrambi. Si tratta di un sintomo comune che a volte provoca preoccupazione, dal momento che molte pensano subito al cancro al seno e alle malattie infiammatorie.

La verità è che la sua comparsa è legata a molteplici fattori, e anche se non devono essere escluse queste malattie, quasi sempre è il risultato di un cambiamento ormonale. Dato che molte sanno bene quale fastidio può comportare, in questo articolo la Nonna vi spiegherà le cause principali del dolore al seno. Scopriamole insieme!

Fattori ormonali

I continui cambiamenti ormonali attraverso i quali passano le donne sono la principale causa del dolore al seno. Le adolescenti a cui inizia il ciclo mestruale spesso avvertono dolore nei giorni precedenti il suo arrivo. E’ anche comune tra coloro che soffrono di sindrome premestruale e cicli mestruali irregolari. In alcuni casi il dolore si verifica a metà del ciclo, in coincidenza con l’ovulazione. L’uso della pillola anticoncezionale ed una terapia ormonale sostitutiva possono essere altre cause di questo sintomo.

Leggi anche: Rimedio della Nonna con l’ortica per il ciclo mestruale abbondante

Cisti mammarie

Le cisti sono sacche piene di liquido che si formano nei tessuti del seno. Si verificano quando le ghiandole mammarie aumentano in dimensioni, attraverso cambiamenti ormonali o squilibri infiammatori. Sono ingombranti, possono causare dolore e possono venire confuse con uno dei principali sintomi del cancro al seno, ma sono condizioni benigne che possono essere trattate facilmente. Cercare la cura tempestiva è fondamentale perché a volte le cisti raggiungono una dimensione tale da poterle palpare con facilità.

Ascessi

In alcuni casi, la sensazione di pesantezza e dolore al seno è causa di una condizione infettiva nota come ascesso. E’ l’accumulo di pus nel tessuto mammario, che forma un piccolo rigonfiamento morbido che può causare dolore al tatto. La causa principale sono i batteri che entrano nel seno attraverso crepe dei capezzoli o durante l’allattamento. E’ essenziale chiedere aiuto al medico perché per i trattamenti sono necessari gli antibiotici in modo tale da controllare l’infezione.

tutte le cause del dolore al seno

Cancro al seno

L’infiammazione e il dolore del tessuto mammario tende ad essere associato con il cancro al seno, in particolare quando si tratta di un sintomo ricorrente. Tuttavia, anche se questa è una possibile causa, raramente è ciò che spiega la sensazione di sensibilità. Il dolore al seno causato da questa grave malattia è uno dei sintomi che più tardano ad apparire quando si sviluppa. Pertanto, quando questa è la causa del dolore, probabilmente avrete già avuto in precedenza altri segni della malattia.

Gravidanza

A causa dei cambiamenti ormonali, la gravidanza è una delle principali cause di dolore al seno. Infatti, nella maggior parte dei casi, è uno dei sintomi principali di questa condizione. Le donne tendono a sentirsi più sensibili durante la prima gravidanza o quando si verifica in età precoce. Di solito durante il primo trimestre i seni si ingrossano e, oltre al dolore, si possono vedere piccole vene blu che mostrano un aumento del flusso sanguigno nella zona.

Allattamento

Anche se l’allattamento al seno è necessario per la connessione madre-bambino, è inevitabile avvertire dolore e tenerezza della mammella. Indipendentemente dal fatto che la donna allatti o meno, l’aumento del latte e l’attività ormonale generano il dolore e disagio. Inoltre, quando il seno si secca e si crepa, vi è la possibilità di contrarre un’infezione batterica o un fungo. Pertanto, se il dolore è comune e non migliora con i giorni, è indispensabile consultare il medico per discutere se sia la causa o meno di un’infezione.

Leggi anche: Rimedi della Nonna per aumentare la produzione di latte materno

Mastite

La mastite è una condizione infiammatoria che ha origine durante l’allattamento a causa dell’ostruzione dei condotti del latte. Questa situazione può verificarsi per l’attacco di virus, batteri e funghi nel tessuto mammario, che innesca una risposta infiammatoria. Oltre al dolore, la mastite può essere avvertita con sintomi quali:

  • arrossamento del seno
  • infiammazione
  • febbre
  • sensazione di stanchezza
  • malessere

Conoscevate queste cause di dolore al seno? Come avrete potuto vedere, questa parte del corpo è delicata e può essere influenzata da diversi fattori. Analizzate quale potrebbe essere il vostro caso e consultate un medico se sospettate un problema più grave.

Grazie per l’attenzione, ci risentiamo al prossimo rimedio della Nonna, continuate a seguirci!

Summary
Dolore al seno: quali sono i motivi più comuni
Article Name
Dolore al seno: quali sono i motivi più comuni
Description
Dolore al seno: quali sono i motivi più comuni
Author
Publisher Name
Rimedi della Nonna
Publisher Logo
Loading...

Lascia un messaggio alla Nonna

Scrivi il dato mancante dell\'operazione che leggi qui sotto